Ho inventato questi trucchi per il reflusso acido, così non dovrai farlo tu

Certo, i consigli dei medici sono importanti. Ma quando si ha a che fare con un problema di salute, a volte i trucchi più utili non vengono dagli esperti o dalla scienza, ma dalle persone che hanno vissuto ogni giorno con lo stesso problema. Ecco le loro soluzioni collaudate.

Sei un vecchio professionista nella gestione di un problema di salute? Scrivici a [email protected]

Quando mi è stato diagnosticato il reflusso acido, sono stato immediatamente messo sotto inibitori della pompa protonica (PPI), mi è stata data una lista di cibi che “dovrei” evitare e sono stato mandato avanti per la mia strada. Il reflusso acido, o GERD, è estremamente comune – circa il 20% delle persone negli Stati Uniti ne sono affette – e molti lo affrontano con i farmaci. Non è stato fino a quando ho cercato di smettere di prendere i miei farmaci che ho capito che vivere con il reflusso acido è più complicato che prendere una pillola. Ci sono prove contrastanti e preoccupanti sull’efficacia e la sicurezza dell’uso a lungo termine di PPI, e così ho deciso di smettere. Per farlo avrei dovuto fare alcuni cambiamenti nello stile di vita. Ci sono alcune persone per le quali rimanere sotto farmaci è l’opzione migliore, ma il mio caso non era grave; volevo vedere se potevo farne a meno. Avevo quella lista di ciò che il medico mi ha detto di fare, ma qui ci sono alcuni trucchi di vita per il reflusso acido che ho trovato da solo, così non devi farlo tu. (E no, l’aceto di sidro di mele non sarà in questa lista.)

Pubblicità

Non accettare di dover rinunciare a tutto ciò che è fantastico

Può sembrare che ogni cibo delizioso – caffè, cioccolato, tutti gli alcolici – sia ormai off-limits. Ma quello che ho sentito da persone reali con reflusso acido è che ognuno è diverso. Alcuni cibi possono causare un’esplosione dei tuoi sintomi, ma a me non danno fastidio. E viceversa. Sembra fastidioso, ma prova questo per una settimana: Scrivi tutto quello che mangi e quando lo mangi. Cerca di isolare i cibi scatenanti in certi giorni, così puoi essere sicuro a cosa stai reagendo. Ho scoperto che, come molte persone, il caffè è un grande no per me. Il cioccolato e il whisky, invece, non hanno avuto una reazione e sono rimasti felicemente nella mia vita.

Diventa creativo riguardo ai cibi che ti mancano

Imparare quali cibi erano i miei fattori scatenanti non ha sempre portato a un lieto fine. Niente più caffè? Niente più pizza (perché, pomodori)? Niente più cibi piccanti? Si trattava di un intero gruppo delle mie cose preferite, e dopo un paio di settimane di smettere di mangiarle tutte ho capito che avevo bisogno di riempire questi vuoti nella mia vita, piuttosto che alzarmi la mattina e guardare tristemente la mia tazza di caffè vuota. Niente sarà un sostituto perfetto, ma ho trovato cibi e bevande che sono simili nei profili di gusto che potrebbero assumere il ruolo di un altro cibo.

Non il sugo alla marinara: Mangiare la pasta a casa è la cena notturna più gustosa, e avere una buona salsa rossa a portata di mano può portare a lasagne, pizze, panini e altro ancora. Amavo il sugo alla marinara, ed è stata una delle cose più difficili da abbandonare. Ora, faccio una salsa nel frullatore con parti uguali di barbabietole al vapore, carote e zucca butternut, con tutto l’aglio, il basilico e l’origano. Risulta rosso brillante e anche se non è così acido come una salsa di pomodoro (questo è il punto), è a pezzetti e delizioso. Per uno sforzo ancora minore, si può fare una salsa simile gettando un barattolo di peperoni rossi arrostiti acquistati in negozio nel frullatore con spezie italiane.

Pubblicità

Caffè: Lo so, lo so. Non ci sarà mai un vero sostituto del caffè. Il tè è la scelta più ovvia qui, ma se questo non ti soddisfa, ci sono alcune alternative divertenti che sono anche senza caffeina. (La caffeina infastidisce alcune persone con reflusso acido.) Una è la polvere di maca, che fornisce una sorta di ronzio simile alla caffeina, ma senza caffeina. Si può sciogliere la polvere in acqua e servirla con il latte proprio come un latte. Alcuni tè, come la radice di dente di leone arrostita o la radice di cicoria, hanno anche quel sapore amaro e tostato. Mi piace mescolare la polvere di maca al tè tostato di radice di dente di leone, con un po’ di cacao in polvere e miele e farne un latte. Anche il latte alla curcuma è un’opzione per una bevanda mattutina più sostanziosa oltre al tè debole: Mescolate polvere di curcuma, zenzero in polvere e latte con un dolcificante e avrete una confortante tazza di qualcosa per iniziare la giornata. Se il tè nero ti scatena, e ti manca: ci sono versioni al tè verde dell’Earl Grey, e versioni al rooibos del tè chai.

Spezie > piccanti: amavo il cibo piccante, e quando ho smesso di mangiarlo bruscamente, il mio cibo sembrava insipido e noioso. Ma c’è un modo per aumentare il sapore senza bruciare un buco nello stomaco. Impazzire con le spezie! Cannella, basilico, origano, prezzemolo, salvia, coriandolo, timo: sono tutti tuoi amici. Consiglio: aggiungere una tonnellata di zenzero al cibo (specialmente ai piatti asiatici) può far sembrare qualcosa piccante. Trovo che il sapore delle erbe secche sia un po’ carente, quindi ne compro un po’ fresche, le lavo e le metto in freezer in sacchetti di plastica.

Pubblicità

Negoziare al ristorante

Perché tutto è coperto di agrumi in questi giorni? C’è il limone qui e la scorza d’arancia là. La mia situazione è complicata perché sono vegana, e sembra che le mie uniche opzioni in molti ristoranti siano pasta coperta di pomodoro o verdure coperte di limone. Cerco di guardare i menu prima di andare a mangiare fuori, e pensare alle modifiche che posso chiedere, bene. Sì, il reflusso acido non è la stessa cosa di un’allergia, quindi potresti sentirti meno sicuro nel chiedere un trattamento speciale. Ma ho lavorato nell’industria dei servizi per molto tempo e so che generalmente le persone sono felici di fare dei cambiamenti semplici. Un consiglio che raccomando: salta il condimento dell’insalata. Sempre. Possono essere così acidi e rovinare il tuo pasto prima di iniziare. Prendi invece l’olio d’oliva e aggiungi sale e pepe.

Dormi sul fianco sinistro

Questa è breve e dolce. I ricercatori non sanno esattamente perché funzioni, ma una spiegazione è la semplice gravità. Se dormi sul lato sinistro, dove il tuo esofago si collega al tuo stomaco sarà sopra l’acido nello stomaco. Se dormi sul lato destro, è invertito, tirando l’acido verso il tuo esofago. Vai a sinistra.

Consenti a te stesso di avere molto spazio per imbrogliare

Questo è quello in cui sono peggio, come dimostra il fatto che ho una lista di regole che posso scrivere a volontà. Il nostro stomaco è fortemente collegato al nostro cervello, e la quantità di stress che hai può influenzare il tuo reflusso e quanto interrompe la tua vita. Ultimamente ho cercato di essere più rilassato di fronte alle avversità alimentari: Quando mi trovavo di fronte a un cibo con un ingrediente “cattivo” da qualche parte, ero solito porre il veto immediatamente. Ora, se sono a un incontro sociale, o se è qualcosa che voglio veramente, me lo lascio mangiare e cerco di non stressarmi. Scegli un paio di restrizioni al giorno e attieniti ad esse (qualcosa è meglio di niente) e sii gentile con te stesso per il resto. La mania che accompagna la restrizione totale può essere dannosa anche per il tuo corpo, quindi trovare un equilibrio è molto importante. Se sei totalmente infelice, non importa se la tua dieta è perfetta; ti sentirai comunque di merda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *